Sono coperte dalla garanzia supplementare tutte quelle prestazioni indicate nei piani di trattamento complessi, portati integralmente a termine dal paziente. Sulle soluzioni parziali e’ fornita la garanzia di legge, poiché’ la terapia parziale comporta sempre una minore durata della soluzione eseguita.L’esecuzione di un piano di cura non completo, può essere utile per tamponare delle situazioni di urgenza ma poiche’ non permette una risoluzione completa delle problematiche presenti, non possiamo garantire che  possano incidere sulla durata del nostro operato. Il programma di garanzia ha inizio quando il piano di cura viene terminato e regolarmente saldato ed è regolato dalle norme e condizioni esposte successivamente.

Il programma decade:
1) Nel momento in cui il paziente non si presenti alle visite di controllo concordate (generalmente almeno una volta l’anno) e alle sedute di igiene orale professionale (generalmente 1-2 volte l’anno ma  la cadenza e’ personalizzata ed il paziente ne è informato all’atto della visita e congedo finale).
2) Se il paziente si sottopone a cure dentarie da parte di odontoiatri e-o igienisti esterni allo studio.
3) Qualora il paziente, rilevata la necessità di altre cure odontoiatriche, non accetti di effettuare le stesse.
Il programma di garanzia supplementare riprende nel momento in cui vengono effettuate le visite di controllo o le cure considerate necessarie, a meno che la posticipazione di tali cure non abbia provocato una compromissione irrecuperabile o un peggioramento dello stato di salute iniziale.
Il programma Garanzia Supplementare è valido sulle seguenti prestazioni per una durata di 5 anni, a meno che non sia specificato un periodo differente:
1) Conservativa: qualsiasi otturazione o intarsio che si scheggi o si distacchi dal dente viene riparato o sostituito gratuitamente. Se, in seguito a tale evenienza, dovesse rendersi necessaria una cura differente (per esempio una corona od un intarsio), l’importo del precedente lavoro verrà scalato dal nuovo preventivo. Le otturazioni di V classe (ai colletti) sono garantite 2 anni. La garanzia non copre la necessità di dover intervenire per carie secondaria o per sopraggiunta sensibilità pulpare (devitalizzazione) dovuta alla dimensioni importanti della carie curata.

2) Endodonzia: in caso di insuccesso di una terapia endodontica entro 5 anni su dente vitale (mai trattato endodonticamente in precedenza) è garantito gratuitamente un nuovo intervento per risolvere l’insuccesso  a meno che il dente sia rimasto aperto-rotto per oltre tre settimane prima della terapia (rimane a carico del paziente l’eventuale esame radiografico 3D). Qualora sia necessario ricorre ad un’apicectomia chirurgica o ad un impianto in sostituzione, l’importo della ricostruzione sarà scalato dal nuovo preventivo.
3) Protesi mobile: la garanzia decade qualora il paziente decida di non effettuare il ribasamento della protesi o la sostituzione degli attacchi, quando consigliato dal dentista. Non sono compresi nella garanzia i danni provocati dalle cadute accidentali, la normale usura (consumo dei denti, ecc..) e la sostituzione delle ritenzioni. Le protesi mobili provvisorie sono garantite 4 mesi.
4) Protesi fissa: la garanzia copre le eventuali scheggiature o rotture delle corone, che possono essere riparate o altrimenti sostituite con corone nuove. Non copre nel caso si dovessero verificare carie secondarie, fratture della radici e nel caso il paziente non utilizzi come consigliato il bite protettivo. I provvisori in resina sono garantiti 4 mesi se a lungo termine.
5) Implantologia: l’impianto, qualora venga perso entro 5 anni, viene riposizionato gratuitamente, se, in questa evenienza, si rendesse necessaria una terapia di aumento dell’osso vengono esposti al paziente i costi vivi del materiale da innesto osseo. Nel caso non fosse più possibile posizionare un impianto o il paziente non volesse sottoporsi a nuovo intervento chirurgico, sarà proposto un nuovo piano di trattamento cui sarà scalato l’importo pagato per l’impianto e la corrispondente corona.
6) Il bite protettivo è garantito 3 anni, esclusi danni accidentali, da usura o provocati da una non corretta manutenzione.
7) Pedodonzia: la garanzia ha una durata di 2 anni sulle cure, qualora il bambino sia stato collaborante e abbia permesso di effettuare delle cure complete. La garanzia non copre la necessità di dover effettuare la devitalizzazione del dente da latte (pulpotomia-pulpectomia) se si rendesse necessaria dopo
l’otturazione di una carie molto grande.Verranno addebitati gli appuntamenti necessari per la scarsa collaborazione del bambino successivi al primo.